La Cooperativa Sociale Il Sestante nasce nel 1995 e nei primi anni lavora soprattutto nel campo delle dipendenze e nell’ambito dei progetti di sviluppo di comunità e di riqualificazione sociale. 

Tra il 2004 ed il 2005 la cooperativa apre un appartamento di seconda accoglienza e partecipa al progetto di riqualificazione del complesso Serenissima di Via Anelli a Padova intraprendendo, da questo momento, un percorso di specializzazione in progetti di accoglienza, accompagnamento, attivazione di percorsi di integrazione e inserimento sociale, arrivando ad oggi a gestire 14 appartamenti (5 nel Comune di Cadoneghe ed i restanti nel Comune di Padova).

Queste tipologie di servizi rappresentano ancora oggi le aree di intervento principali entro cui opera la cooperativa.

I risultati ottenuti e l’efficacia dei servizi è garantita dalla presenza di personale altamente qualificato, principalmente laureati in Psicologia e Scienze dell’Educazione, che si mantiene in continuo aggiornamento e confronto con altre realtà del terzo settore.

La cooperativa Il Sestante si ispira ai principi alla base del movimento cooperativo mondiale (democrazia, eguaglianza, equità e solidarietà) e in base ad essi agisce.

Sono di rilevante importanza:

  • Il principio della mutualità: tutela dell’occupabilità del corpo sociale mediante la distribuzione degli incarichi di lavoro e la pianificazione di attività educative, formative e informative; la fornitura di beni, servizi a condizioni più favorevoli di quelle che si otterrebbero sul mercato.
  • Il controllo democratico da parte dei soci che, mediante la condivisione di conoscenze e informazioni, partecipano attivamente nello stabilire le politiche e nell'assumere le relative decisioni, operando nei servizi in funzione del cambiamento sociale.
  • La cooperazione con altre cooperative, realtà del terzo settore e amministrazioni pubbliche per pianificare uno sviluppo sostenibile delle proprie comunità attraverso politiche approvate dai propri soci volte a favorire l’integrazione e la giustizia sociale.

I risultati e l’efficienza dei servizi sono garantiti dalla presenza di personale altamente qualificato che rimane costantemente aggiornato attraverso collaborazioni con l’università, percorsi di formazione continua e il confronto con reti e realtà del terzo settore.

Il Consiglio di Amministrazione della cooperativa è attualmente composto da 6 soci (4 donne e 2 uomini) ed ha un mandato triennale (da luglio 2015 a Luglio 2018)

La nostra struttura organizzativa nasce dalla volontà dell’assemblea e l'organigramma della cooperativa è stato elaborato dopo un confronto tra i soci.

 

REGISTRI A CUI E' ISCRITTA LA COOPERATIVA

  • Registro Provinciale delle Libere Forme Associative, Cooperative Sociali e Fondazioni, n° 37/A
  • Albo Regionale delle Cooperative Sociali, n° A/PD/0042
  • Albo delle Società Cooperative (tenuto dal Ministero delle Attività Produttive), n° A121521
  • Registro Regionale Immigrazione (L.R. 9/90. Art. 7), n° 178
  • Registro degli enti e delle associazioni che svolgono attività a favore degli immigrati (Prima Sezione) del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, n°A/494/2007/PD.

 

BREVE PRESENTAZIONE DELLA COOPERATIVA IL SESTANTE

 

 

 

 

Esperienze

I progetti “Altrimenti nella Città” e "Mediare.com"

Mediazione sociale e sviluppo di comunità all’interno dei progetti “Altrimenti nella Città” (dal 2010 al 2011) e "Mediare.com" (dal 2011 al 2012) con capofila il Comune di Venezia, finanziato dal Ministero dell’Interno - Fondo Europeo per l’integrazione dei cittadini di paesi terzi 2007-2013.

Leggi tutto...

Progetto Next Step

Il progetto NEXT STEP, rivolto a 75 immigrati rientranti nella normativa sotto la dicitura "soggetti svantaggiati", si propone di elaborare e mettere in atto una procedura che guidi l'immigrato all'inserimento (o re-inserimento) sociolavorativo nel tessuto veneto.

Leggi tutto...

Dove Trovarci

Dove Siamo

Piazza Prosdocimi 2/A

Padova (PD)

Telefoni

Telefono: +39 049 802 4648

Email: info@coopilsestante.it

Altri contatti

Dove Siamo

Contattaci
Non esitate a contattarci se avete domande