Accoglienza e Integrazione di Richiedenti Asilo e Rifugiati

Il servizio propone ospitalità in strutture di accoglienza diffusa che ospitano fino ad un massimo di 8 persone con le quali attiva percorsi individuali di inserimento sociale, lavorativo ed abitativo. Il percorso di inserimento sociale prevede 6 fasi:

  1. Valutazione dei bisogni e delle motivazioni, condivisione del Progetto di Inserimento sociale-lavorativo-abitativo con l’utente e inserimento dell’utente nella nuova realtà abitativa e nel gruppo di convivenza.
  2. Percorsi di alfabetizzazione linguistica e educazione civica.
  3. Sviluppo di capacità relazionai all'interno dell’accoglienza.
  4. Sviluppo delle competenze per muoversi autonomamente nel territorio, orientamento ai servizi territoriali, pubblici e privati e, quindi, capacità di utilizzo autonomo dei servizi territoriali.
  5. Orientamento al mondo del lavoro, inserimento lavorativo e raggiungimento dell’autonomia lavorativa.
  6. Orientamento al mondo immobiliare, alla ricerca della casa, e inserimento nel nuovo alloggio.

Attualmente la cooperativa gestisce 10 accoglienze CAS – Centri di Accoglienza Straordinaria - e 5 accoglienze SPRAR: Progetto Sprar

 

Coordinatore del servizio: dott. Maurizio Dell’Amico Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Direttore dei Servizi: presidente Tiziano Peracchi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.