C.A.S. Centri di Accoglienza Straordinaria

La cooperativa ad oggi gestisce 10 appartamenti di Accoglienza straordinaria per cittadini stranieri temporaneamente presenti sul territorio, inviati dalla Prefettura di Padova, attivando percorsi di integrazione attraverso la realizzazione di programmi personalizzati finalizzati all’orientamento ai servizi e alle risorse del territorio, alla ricerca e avvio al lavoro.

La cooperativa ha sempre operato, fin dal 2007, seguendo il modello della micro accoglienza (strutture di accoglienza con massimo 8 ospiti) con l’obiettivo di facilitare la buona riuscita del percorso di integrazione ed inserimento sociale degli ospiti e prevenire fenomeni di tensione sociale. Inoltre, la cooperativa attiva percorsi di sviluppo di comunità e mediazione sociale che coinvolgono i cittadini del quartiere di accoglienza e gli ospiti.

Esperienze

Progetti di Accompagnamento per persone che versano in stato di povertà estrema e senza fissa dimora

La cooperativa nel 2005 ha attivato un servizio di accoglienza abitativa presso due appartamenti, di cui uno maschile (6 posti) ed uno femminile (4 posti) con disponibilità complessiva di 10 posti, rivolto a persone che versano in stato di povertà estrema e senza fissa dimora.

Leggi tutto...

Sintesi del ciclo di workshop "LA CITTÀ CHE CAMBIA": metodologia e strumenti di gestione dei conflitti

SINTESI DEL CICLO DI WORKSHOP "LA CITTÀ CHE CAMBIA": METODOLOGIA E STRUMENTI DI GESTIONE DEI CONFLITTI svolti all'interno del Progetto "Oltre il ghetto di Via Anelli: azioni positive a sostegno della convivenza e dell'inclusione sociale" nel 2011
A cura di: Rosanna Margheriti, Maurizio Dell’Amico, Alessandra Arosio, Elena Galbiati (Cooperativa Sociale Il Sestante Onlus) e Martina Pegoraro (U.P. Accoglienza e immigrazione - Settore Gabinetto del Sindaco – Comune di Padova)

Dove Trovarci

Dove Siamo

Piazza Prosdocimi 2/A

Padova (PD)

Telefoni

Telefono: +39 049 802 4648

Email: info@coopilsestante.it

Altri contatti

Dove Siamo

Contattaci
Non esitate a contattarci se avete domande